Bookcrossing e riciclo creativo: a Trapani si fa cultura con un frigorifero

12 giugno 2018 Arte e Cultura
bookcrossing-Trapani-con-un-frigorifero-book-sharing-street-news MAIN

I giovani dell’Associazione politico-culturale Agorà di Trapani hanno scovato un modo originale per educare al riciclo e allo scambio della cultura. Grazie a un frigorifero abbandonato nasce a Trapani la prima postazione di bookcrossing.

Contrastare l’abbandono dei rifiuti ingombranti e sensibilizzare all’importanza del riciclo, anche attraverso i libri. È un’idea di alcuni ragazzi trapanesi che hanno deciso di trasformare un frigorifero in una postazione di bookcrossing, una libreria aperta dove chiunque può lasciare un libro e prenderne in prestito un altro. Uno scambio culturale allargato tra sconosciuti.

Il progetto è nato quando alcuni soci di ‘Agorà’, un’associazione politico-culturale trapanese composta da giovani tra i 20 e i 35 anni, durante una passeggiata sul lungomare Dante Alighieri di Trapani, hanno notato un frigorifero abbandonato vicino ad un cassonetto. Da lì l’idea di recuperarlo, svuotarlo, serigrafarlo e farlo diventare la prima postazione trapanese di bookcrossing. Con l’aiuto di un writer di nome Tito, hanno trasformato il frigorifero in un’opera d’arte.

Bookcrossing… in divenire

Ma, nonostante l’entusiasmo del commissario straordinario Francesco Messineo per la bella iniziativa, la postazione non è ancora a disposizione dei cittadini trapanesi per l’avvio del book-sharing. Lo conferma il presidente dell’associazione ‘Agorà’, Andrea Cicala: “Il commissario, pur lodando l’iniziativa, ci ha palesato qualche problema burocratico che non ci ha permesso di posizionare il frigo in strada. Per questo motivo, abbiamo deciso momentaneamente di donarlo all’Istituto Superiore Classico-Scientifico ‘Fardella-Ximenes’ per renderlo fruibile agli studenti”.

L’associazione, però, non demorde e spera che l’iniziativa sia approvata da parte del sindaco Giacomo Tranchida, eletto nei giorni scorsi, e che il frigorifero venga, una volta per tutte, posizionato in strada.

Se la postazione di book-crossing dovesse funzionare nella città di Trapani, i ragazzi di ‘Agorà’  hanno intenzione di recuperare altri mobili di diversa natura per realizzare più postazioni.

Prossimi eventi dell’Associazione  ‘Agorà’

Agorà è un’associazione formata da giovani che si spendono a titolo gratuito per rendere più vivibile e bella la città di Trapani. Oltre alla creazione di diverse postazioni creative di book-crossing, sta organizzando altri eventi.

É in agenda il prossimo settembre la prima edizione trapanese del Festival ‘Le vie dei tesori’. Il progetto, che nasce grazie alla collaborazione con l’associazione ‘Le vie dei Tesori’ di Palermo, porterà all’apertura di 19 luoghi di rilevanza artistico culturale, per far scoprire ai turisti e ai trapanesi stessi i meravigliosi tesori che la città di Trapani custodisce.

di Maria Chiara Conticello