L’Edison Pulse Day fa tappa a Palermo mercoledì 8 marzo

Pubblicato il bando della quarta edizione di Edison Pulse, contest organizzato dal colosso dell’energia che premia startup e progetti innovativi. Per candidarsi c’è tempo fino al 28 aprile. Nel frattempo si può partecipare all’Edison Pulse Day di Palermo per capire di cosa si tratta, conoscere le startup che ce l’hanno fatta e prendere parte a una prova di “pitch”.

C’è ancora qualche ora per iscriversi all’Edison Pulse Day, il roadshow che domani fa tappa a Palermo per riunire i talenti del territorio siciliano e dar loro l’opportunità di conoscere aziende e storie di successo. Un’occasione, inoltre, per conoscere meglio Edison pulse, il bando di finanziamento lanciato da Edison e dedicato allo sviluppo e alla crescita delle startup.

La tappa palermitana dell’Edison Pulse Day, che segue quella di Padova e Torino, è il terzo di cinque incontri programmati lungo tutto lo Stivale, ed è organizzato da Edison in collaborazione con StartUpItalia! presso la Galleria d’Arte Moderna. L’evento è completamente gratuito (bisogna però iscriversi qui su Eventbrite).

L’Edison Pulse Day di Palermo è un’occasione rivolta a giovani startupper (o aspiranti startupper) siciliani per cogliere delle dritte su come fare impresa in maniera innovativa. Saranno presentate le opportunità che il bando Edison Pulse riserva alle startup; ma, soprattutto, si farà il punto sullo stato dell’innovazione sul territorio siciliano, presentando casi di startup “che ce l’hanno fatta” e dando voce ai principali player (istituzionali, accademici e tecnici) che in Sicilia pongono le basi perché le migliori idee possano realizzarsi e avere successo.

L’edizione 2016 dell’Edison Pulse Day Palermo

Gli Edison Pulse Day fanno parte di un roadshow organizzato nell’ambito del bando Edison Pulse, che premia proposte e progetti di startup di diverse categorie. Possono partecipare al contest start up innovative, imprese sociali e team informali, composti da almeno tre persone, maggiorenni, in possesso di diploma di maturità.

Le proposte e progetti potranno essere presentati online sul sito di Edison Pulse entro il 28 aprile 2017 all’interno di una delle quattro categorie del bando: Energia, Smarthome, Consumer e, infine, (una grossa novità di quest’anno) la categoria speciale “Ricostruzione sisma”, che ha l’obiettivo di favorire iniziative imprenditoriali nelle aree del Centro Italia colpite dagli eventi sismici del 2016.

Ogni gruppo partecipante avrà a disposizione quattro minuti per presentare il proprio progetto in un “pitch” e due minuti per rispondere alle domande della giuria. Il team Pulse di esperti valuterà le proposte e procederà alla selezione di 16 finalisti (4 per ciascuna categoria).

I vincitori di ogni categoria avranno diritto a un premio monetario di 50.000€ (cinquantamila euro), a un periodo di incubazione di quattro settimane da svolgersi presso un primario incubatore partner di Edison Pulse e a una campagna di comunicazione curata da Edison e finalizzata a dare visibilità ai vincitori sulla stampa nazionale. Per il vincitore della categoria speciale “Ricostruzione sisma” il periodo di incubazione verrà valutato dal team di esperti in relazione alle specifiche esigenze del progetto.

Un ruolo importante spetterà anche alla community: il progetto più votato di ogni categoria su www.edisonpulse.it avrà infatti diritto ad accedere direttamente alla selezione finale.

Edison Pulse è in cerca di start up ad alto potenziale innovativo: appassionati, competenti, instancabili innovatori… fatevi avanti!

di Marika Bova