SHAXI: dallo Startup Weekend Messina l’idea del TAXI 2.0

4 Febbraio 2017 Startup e Tecnologia
shaxi_taxi_swmessina_streetnews_messina

Quanti di voi amano viaggiare? Quanti di voi vorrebbero raggiungere un determinato luogo in modo più efficace, più veloce e più economico? Allora perché non creare un viaggio condiviso come alternativa alle modalità di trasporto tradizionale? E’ cosi che nasce BlaBlaBlaCar, piattaforma che nasce grazie ad uno studente francese che mette in contatto automobilisti con posti liberi a bordo delle proprie auto con gente in cerca di un passaggio che va verso la stessa direzione. Come in Francia nasce BlaBlaCar, in Sicilia, durante lo Startup Weekend Messina, viene presentata e raggiunge il terzo posto in classifica l’applicazione SHAXI ideata da Antonio Bajeli, e supportata dal team composto da Giuseppe Marino, Dario Bartolo, Antonino Bajeli, Giuseppe Laganà, Tiziana Fontanelli e Michele Siliato.

Lo Startup Weekend Messina è una grandissima opportunità per chi ha un’idea e vuole mettersi in gioco. Dopo il grande successo del 2015, la seconda edizione è stata accolta da un livello di aspettative molto alto! Il contest è aperto a idee di qualsiasi settore: web, turismo, mobilità sostenibile, tecnologie. Il suo scopo è quello di creare un ecosistema imprenditoriale, facendo incontrare chi fa impresa con ragazzi e ragazze che si avvicinano a questo mondo per la prima volta.

Ma cos’è Shaxi?

Shaxi è una app mobile, nata per dare una risposta al problema eccessivo al costo del taxi. Funziona mettendo in contatto persone che hanno l’esigenza di spostarsi verso una stessa direzione, risolvendo più problemi come l’abbattimento della tariffa, diminuzione dell’inquinamento e riduzione del traffico.

E allora cosa aspettate? Queste community vivono per gli utenti e si sostengono grazie a loro, quindi prendete i vostri smartphone e andate al passo con le nuove invenzioni.

di Giorgia Puglisi